La prima Notte del Giudizio

Titolo originale: The First Purge

share

La prima Notte del Giudizio è un film di genere horror, thriller del 2018, diretto da Gerard McMurray, con Y’Lan Noel e Lex Scott Davis. Uscita al cinema il 05 luglio 2018. Durata 97 minuti. Distribuito da Universal Pictures.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VOTO COMINGSOON
VALUTAZIONE

4 di 5 su 142 voti


TRAMA LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO:

Dietro ogni tradizione si cela una rivoluzione. Dopo l'Independence Day, assisti alla nascita dell'annuale "Sfogo", le 12 ore prive di regole. Benvenuti nel movimento che ha inizio come un semplice esperimento: La prima notte del giudizio.

Per abbassare il tasso di criminalità sotto l'1 percento per il resto dell'anno, i Nuovi Padri Fondatori d'America (NFFA) sperimentano una teoria sociologica che dà libero sfogo all'aggressione per la durata di una notte in una comunità isolata. Quando però la violenza degli oppressori incontra la rabbia degli emarginati, il contagio esploderà dai confini periferici della città espandendosi per tutta la nazione.


PANORAMICA SU LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO:

Dopo La notte del giudizio (2013), Anarchia - La notte del giudizio (2014) e La notte del giudizio - Election Year (2016) arriva il prequel della fortunata serie. Fin dal suo primo manifesto e ancor più dei film precedenti, La prima notte del giudizio rivendica il suo legame con l'attualità politica americana.
Il poster riproduce infatti il famoso cappellino rosso con la visiera di Donald Trump e dei suoi sostenitori, quello con la famosa scritta "facciamo di nuovo grande l'America", che è anche più o meno velatamente il motto dei Nuovi Padri Fondatori che nella serie hanno istituito lo Sfogo negli Stati Uniti di un futuro prossimo.
Quella che fino ad ora era una trilogia è stata una delle imprese di maggior profitto per la Blumhouse di Jason Blum: in totale i film hanno incassato nel mondo 320 milioni di dollari e, come tradizione dello Studio, sono costati al massimo 10 milioni di dollari l'uno, partendo da 5 milioni per il primo.

All'origine di tutta la saga c'è lo sceneggiatore e regista James De Monaco, autore di sceneggiature come Jack (diretto da Francis Ford Coppola con Robin Williams), Il negoziatore (di F. Gary Gray con Samuel L. Jackson e Kevin Spacey) e del remake di Distretto 13 - Le brigate della morte. La sua prima regia, del 2013, è stata Staten Island, uno dei cui interpreti era Ethan Hawke, che DeMonaco ha diretto anche in La notte nel giudizio, 4 anni dopo. Sempre a Staten Island, uno dei cinque borough della città di New York, è dedicato il nuovo film del regista di Brooklyn. ambientato nel 1982 e provvisoriamente intitolato Once Upon a Time In Staten Island, con Naomi Watts, Bobby Cannavale e Frank Grillo, che è stato protagonista del secondo e del terzo film della saga de La notte del giudizio. Il produttore Andrew Form ha dichiarato in merito alla decisione di DeMonaco di non tgornare alla regia del quarto film: "Credo che per James La notte del giudizio sia diventata una cosa difficile da continuare a vivere. E' un mondo ultraviolento e James è un uomo dolcissimo con una famiglia. Ha fatto tre di quei film, che per noi sono l'equivalente di uccidere dei bambini in cantina. L'ha fatto nei primi tre ed è stato tanto gentile da scrivere il quarto ma ha voluto lasciare la regia".
De Monaco infatti aveva scritto e diretto i primi tre film della serie, mentre a dirigere La prima notte del giudizio è Gerard McMurray, che ha prodotto l'impegnato Prossima fermata Fruitvale Station e diretto un unico acclamato film nel 2017, Burning Sands - Il codice del silenzio, presentato al Sundance e in seguito trasmesso su Netflix. Entrambi i film hanno a che fare con la violenza, il primo della polizia e il secondo all'interno delle fraternity nei college, e questo per Jason Blum è stato il giusto biglietto da visita per affidargli la regia del prequel. Nel cast del film fa il suo debutto, tra tanti giovani sconosciuti, la veterana Marisa Tomei, premio Oscar nel 1993 per Mio cugino Vincenzo, nonché zia May nel reboot di Spider-Man con Tom Holland.

CRITICA DI LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO:

Cinque anni dopo il primo La notte del giudizio, arriva il prequel che porta avanti con coerenza le premesse spettacolari e satiriche della saga, spingendosi oltre quello che già ci avevano fatto intuire i precedenti film grazie anche a una confezione egregia, con la quale il neoregista Gerard McMurray dimostra di avere una visione più coesa del creatore della serie James DeMonaco, di cui dirige la sceneggiatura. Ricco di rimandi al cinema di genere degli anni Settanta e Ottanta, non rivela molto di più di quello che già sospettavamo sull'origine dello Sfogo, ma lo fa con uno sguardo saldamente ancorato alla realtà, la giusta dose di ironia e innovazione visuale e con l'apporto di attori da tenere d'occhio, specie nel caso del protagonista Y'Lan Noel, dotato del giusto fisico, intensità e carisma per diventare una star. (Daniela Catelli)
Leggi la recensione completa di La prima Notte del Giudizio.

IL CAST DI LA PRIMA NOTTE DEL GIUDIZIO:


  • MONTAGGIO:
  • MUSICHE:
  • PRODUZIONE: Blumhouse Productions, Perfect World Pictures, Platinum Dunes

Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale Italiano del Film - HD
16987
Lascia un Commento
виталий 72 | TikTok APK | Sue Thomas F.B.I (0)